Riapre la chiesa di S. Giuseppe

Dopo un paziente e certosino lavoro di restauro riapre al culto la chiesa della confraternita di S. Giuseppe. Si tratta di uno dei monumenti più significativi  della città sia dal punto di vista storico – artistico e soprattutto caro alla fede e alla devozione del popolo di Augusta.

Ultimati i lavori di pitturazione, pulizia degli arredi, lucidatura della pavimentazione e dei settecenteschi altari, posizionate le pregevoli pale d’altare e i confessionali. Anche il venerato simulacro del Cristo morto, provvisoriamente custodito in chiesa Madre, è stato degnamente ricollocato nella sua rinnovata cappella.

Il programma è stato accuratamente predisposto dall’amministrazione della confraternita presieduta dall’avv. Concetto Lombardo di concerto con l’arciprete e rettore della stessa chiesa Don Gaetano Incardona. Le celebrazioni avranno inizio martedì 10 marzo con il novenario in preparazione alla festa liturgica di S. Giuseppe che, come tradizione, si terrà in chiesa Madre. Sarà il Vicario Generale dell’Arcidiocesi Mons. Giuseppe Greco a presiedere l’eucarestia nel corso del novenario che vedrà protagoniste le antiche famiglie di Augusta, le confraternite e specifiche categorie professionali.

Mercoledì 18 marzo, vigilia della festa liturgica, al termine della serata tradizionalmente animata dalla categoria dei macellai della città, il settecentesco simulacro di S. Giuseppe farà ritorno nella sua chiesa con una solenne processione che attraverserà la via Principe Umberto e la via Garibaldi. All’arrivo in chiesa, il simulacro sarà quindi intronizzato nella sua nicchia dell’altare maggiore per consentire le celebrazioni liturgiche di giovedì 19 marzo, giorno in cui sarà effettivamente inaugurata la restaurata chiesa del Santo Patriarca.

 

Il 19 marzo, festa liturgica del Santo Patriarca, dopo lo sparo dei colpi a cannone è prevista alle 9,00 la benedizione della chiesa e la celebrazione della Santa Messa presieduta dall’ arciprete Don Gaetano Incardona alla presenza dei confrati e delle consorelle di S.Giuseppe.

Alle 11.00 sarà celebrata la solenne liturgia eucaristica con l’intervento delle massime autorità civili e militari. Per l’occasione sarà esposto all’interno dela chiesa il simulacro di S.Giuseppe lavoratore venerato nell’omonima cappella ubicata all’interno dell’Arsenale della Marina Militare. Al termine della liturgia, il simulacro sarà portato processionalmente presso i locali dell’Arsenale. 

Nel pomeriggio si rinnoverà la tradizionale “asta” dei doni offerti al Santo il cui ricavato sarà destinato alla copertura delle non indifferenti spese sostenute dall’amministrazione della confraternita per consentire i restauri straordinari della chiesa.

Giuseppe Carrabino

 

 

 

 

 

 
 
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Attualità. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Riapre la chiesa di S. Giuseppe

  1. Mauro ha detto:

    Carissimo Signor Carrabino,Le faccio i mei complimenti per aver messo in atto questo spazio di cultura e storia popolare e la ringrazio perchè è proprio grazie a persone come lei che noi giovani possiamo scoprire e apprezzare la vecchie usanze di Augusta e magari tramandarle ai posteri.COMPLIMENTI E AUGURI PER TUTTO.Mauro Farina.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...