ANTICHE MATTONELLE MAIOLICATE DELLA CHIESA DI SAN DOMENICO

Il lavoro di consolidamento e restauro della chiesa di S. Domenico ha riservato non poche sorprese. Dopo il rinvenimento della cripta nell’area presbiteriale e delle numerose tombe nella piazza antistante il sacro edificio, sono emerse – nella navata della chiesa – tracce dell’antica pavimentazione in piastrelle maiolicate probabilmente rimosse poco prima del secondo conflitto mondiale durante il rettorato del Can. Cannavà.

 

 

Il recupero di qualche piastrella durante i lavori di posa in opera della nuova pavimentazione in pietra, ha permesso di identificare i vari strati di materiali usati nel corso del tempo. Certo, non si tratta di brani di pavimentazione, ma semplicemente di qualche piastrella che la sensibilità e la diligenza di qualche operatore ha permesso di recuperare e custodire affinché possa trovare idonea collocazione tra i reperti già esposti nel presbiterio.

Le piastrelle – policrome – presentano un fondo a striature giallo ocra, con semicerchi marroni. L’accostamento delle mattonelle consente di creare una struttura compositiva riferibile – per tecnica e disegno – alla produzione della seconda metà del XVIII secolo.

Ancora un tassello che permette di far luce sulla complessa vicenda di questo cantiere che vanta una storia otto volte centenaria.

 

Giuseppe Carrabino

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in SCAVI E RESTAURI. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...