Augusta – Fervono i preparativi per i festeggiamenti di S. Domenico

 
 
Michele Spinali, San Domenico in gloria, 2000
 
 
 
Inizia il conto alla rovescia per l’inizio dei festeggiamenti in onore del nostro patrono S. Domenico.

Il 15 maggio si aprono le celebrazioni con il novenario in preparazione alla festa del patrocinio che Augusta ha sempre celebrato il 24 maggio.

Il 24 maggio, ricordiamo, si fa memoria della traslazione del corpo di S. Domenico dal vecchio al nuovo sepolcro, ma noi augustani amiamo far memoria della secolare tradizione, tramandataci dai nostri padri, che vuole S. Domenico liberatore della città dalle armate turche. Una tradizione che merita di essere conosciuta e trasmessa alle nuove generazioni perché amino sempre più S. Domenico e tutto ciò che lega generazioni di augustani al S. Patrono.

Quest’anno, numerosi appuntamenti caratterizzano il programma dei festeggiamenti liturgici con aspetti che mirano al recupero della memoria. Si apre inoltre il grande Giubileo per la celebrazione dell’ 800 anniversario della conferma dell’Ordine dei Predicatori che culminerà nel 2016. Il tema che sarà approfondito nell’anno 2009 è: In principio era il Verbo (Gv. 1,1) SAN DOMENICO, PREDICATORE DELLA GRAZIA.

Giuseppe Carrabino

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in tradizioni. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Augusta – Fervono i preparativi per i festeggiamenti di S. Domenico

  1. Andrea ha detto:

    CARISSIMO GIUSEPPE NON VEDO L’ORA VISTO CHE L’ANNO SCORSO PER PROBLEMI DI SALUTE NON HO POTUTO SEGUIRE LA FESTA.QUEST’ANNO LA FESTA DI SAN DOMENICO E ANCORA PIU’ SENTITA NEI NOSTRI CUORI,PERCHE’ IL NOSTRO FIGLIO DI AUGUSTA FR.MICHELE SPINALI FA PARTE DELL’ORDINE DEI FRATI PREDICATORI DOMENICANI.SAN DOMENICO NOSTRO PATRONO VEGLI SUL NOSTRO AMICO FR.MICHELE SPINALI NEL SUO PERCORSO DI FORMAZIONE.UN SALUTO AFFETTUOSO A TE GIUSEPPE E GRAZIE PER AVER CREATO QUESTO STUPENDO BLOG DOVE HO SCOPERTO MOLTE STORIE CHE NON SAPEVO,CONTINUA COSI.

  2. Salvatore ha detto:

    Salve,Volevo chiederle maggiori informazioni in merito al carro trionfale di San Domenico, con il quale il simulacro veniva portato in processione nei secoli passati, e se il baldacchino che oggiggiorno è montato sul carro faceva parte di quello. Le serei grato se pubblicasse un intervento su questo suo blog. GrazieSalvo Ternullo

  3. giuseppe ha detto:

    Con piacere pubblicherò nei prossimi giorni la documentazione rinvenuta relaitva al carro trionfale di S.Domenico.Posso già anticiparti che il baldacchino ligneo montato sul carro ha da sempre costituito il fercolo del S.Patrono che nulla aveva a che vedere con il carro trionfale.Mi congratulo comunque per gli interessi di storia patria di un giovane della tua età.SalutiPino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...