S.DOMENICO: LA TRADIZIONALE ICONOGRAFIA DI AUGUSTA

 
 
Venne una volta in Augusta un’armata turchesca di galere, e sbarcati in terra et messi in ordine li squadroni per andare a sacchheggiare la città e bruciarla, comparve S.Domenico col proprio habito a cavallo a un fiero e bravo cavallo, con una lancia alle mani, accompagnato da moltitudine grande di cavalleria e correndo verso l’esercito turchesco con tanto furore, velocità e terribilità, che pareva volesse annichilire e devorare la terra ed anco il mare, onde li turchi furono costretti ad imbarcarsi in fretta, gettandosi molti in mare e lasciando sparse per quelle campagne le armi, come scimitarre, frecce et simili et anco molte giubbe e turbanti, per l ogrande spavento che ebbero.
 
tratto da: Cronichetta del Convento di S.Domenico in Augusta fatta nell’anno 1602, dalla quale si servì il cronista fr. Giovan Salvo Gervasio per comporre la sua.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in tradizioni. Contrassegna il permalink.

Una risposta a S.DOMENICO: LA TRADIZIONALE ICONOGRAFIA DI AUGUSTA

  1. Salvatore ha detto:

    Altra tipica immagine di San Domenico ad Augusta è quella che lo raffigura reggente una chiesa sul palmo della mano destra.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...