CONCLUSI I FESTEGGIAMENTI IN ONORE DI S.DOMENICO

 
 
 
Con lo spettacolo pirotecnico "TRA CIELO E MARE" che ha illuminato a giorno il Golfo Xifonio, si sono praticamente conclusi i tradizionali festeggiamenti in onore di S.Domenico.
Una straordinaria presenza di fedeli e devoti, ma anche di tanta gente proveniente dai Comuni vicini ha letteralmente invaso le strade delle città, i Giardini Pubblici e la centralissima Piazza Duomo. Alle 18.00 l’arciprete ha presieduto l’eucarestia e contestualmente le Confraternite e le varie associazioni della città si sono recate processionalmente con i rispettivi fercoli e insegne presso la chiesa del S.Patrono. 
Alle 19.00 il suono festoso delle campane, le gioiose note dei corpi bandistici, il fragoroso scoppio di mortaretti e colpi a cannone, hanno salutato l’uscita delle reliquie e del simulacro del S.Patrono. La reliquia del "braccio" è stata portata dall’arciprete Gaetano Incardona, mentre la reliquia della calotta cranica – proveniente da Roma – era portata da P. Paolo Luciano O.P. del Santuario Madonna dell’Arco (Na). Il simulacro di S.Domenico è stato portato a spalla dai Governatori delle Confraternite della città.
 
 
La campanella processionale l’ho suonata io fino in piazza.
Dopo l’intronizzazione del simulacro e delle reliquie, il presidente del CONSIGLIO COMUNALE SALVATORE AMATO ha offerto un omaggio floreale al S. Patrono a nome di tutto il Consiglio. 
Successivamente si è svolto il rituale della consegna della campanella d’argento al SINDACO DOTT. MASSIMO CARRUBBA (si tratta del simbolico passaggio dell’ordine processionale all’autorità civile).
Da quel momento ha avuto inizio la processione che si è snodata tra due ali di folla per via Garibaldi, via Epicarmo, della Rotonda, Principe Umberto, Cristoforo Colombo, XIV Ottobre,  per fare rientro in piazza S.Domenico.
 
 
 
Precedevano l’Arciprete tutti i GOVERNATORI E I RAPPRESENTANTI DELLE CONFRATERNITE che hanno costituito il COMITATO DEI FESTEGGIAMENTI RELIGIOSI. Quest’anno, per la prima volta, l’Amministrazione ha gestito direttamente gli aspetti esterni della festa: luminarie, fuochi, bande e spettacoli.
Da segnalare l’ottima prestazione delle bande musicali che hanno seguito la processione: CONCERTO MUSICALE "G.MIRAGLIA" di ACIREALE, CORPO BANDISTICO " I FILARMONICI DI AUGUSTA" e "CORPO BANDISTICO FEDERICO II – CITTA’ DI AUGUSTA".
Dopo circa quattro ore di processione, il simulacro e le reliquie hanno fatto rinetro in chiesa accolti da uno spettacolo pirotecnico e dal tradizionale ondeggiare delle varette delle Confraternite.
 
 
 
        W AUGUSTA – W S. DOMENICO
 
 
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in tradizioni. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...