S. ANTONIO E IL PANE DEI POVERI

 

 simulacro venerato in chiesa Madre

Il 13 giugno la Chiesa ricorda la memoria liturgica di S.Antonio da Padova, il Santo dei poveri e dei “panuzzeddi”. Nel giorno della sua festa la tradizione vuole che vengano fatti confezionare dai devoti numerosi quantitativi di pani che poi vengono portati in chiesa per la benedizione e la successiva distribuzione ai fedeli. Ad Augusta il culto è praticato in molte chiese del centro e della Borgata. In chiesa Madre vi è una cappella nella navata destra dove si conserva un antico simulacro del Santo. Nella chiesa delle Grazie vi era un Oratorio dove la numerosa confraternita del Santo si riuniva periodicamente per le pratiche di culto che culminavano nella solenne processione del 13 giugno. Il culto è fiorente anche nella chiesa del Soccorso dove è esposto alla venerazione dei fedeli un simulacro del Santo nell’atto di distribuire il pane ad un povero. Al S. Cuore, lo scorso anno, è stata benedetta una nuova statua in cartapesta realizzata dal maestro Giuseppe Papa di Surano (Lecce). La tradizione della benedizione del pane è tutt’ora fiorente e nel giorno della festa il profumo e la fragranza del pane appena sfornato riempie le navate delle nostre chiese.  

 simulacro venerato al S.Cuore

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Devozioni. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...